• Amalia Guglielminetti, Le vergini folli – Le seduzioni (con un autoritratto e intervista)

E le vergini vedove, le spose senza nozze, le sacre a una memoria d’amore, le fedeli dolorose sfilarono, funerea teoria, in attitudin di pietà scultoria, goccia a goccia gustando l’agonia.

“Acclimaterò invece nei miei giardini letterari qualche delicato e raro fiore di poesia. Tutti sanno che la lirica pura non gode in questi tempi prosaici d’una buona stampa e che i poeti non sono molto valutati sui mercati librari. Se le Muse giocassero – o fossero giocate – in Borsa si troverebbero ridotte alla miseria più nera.”

Amalia Guglielminetti (Torino 1881 – ivi 1941) scrittrice e poetessa, figura stridente nella Torino benpensante dell’epoca, attirò presto l’attenzione della critica letteraria per l’eleganza e sensualità dei suoi versi e per una ricercata indipendenza che la resero un personaggio del tutto anticonformista. Fondò la rivista Seduzioni.

Amalia Guglielminetti, Le vergini folli – Le seduzioni (con un autoritratto e intervista)

  • Marca: Damocle
  • Codice Prodotto: Guglielminetti
  • Disponibilità: Disponibile
  • 10,00€

  • Imponibile: 10,00€

Tag: Amalia Guglielminetti, Le vergini folli, Le seduzioni, autoritratto, intervista